Passeggiate

Niente mi rilassa come le passeggiate serali
Nate dal bisogno di scappare dalle responsabilità;
In compagnia dell’alto volume della musica
Che non serve a isolare, ma a ben altro:
Serve a colorare il mondo con le note e i bassi;
Serve a osservare piccoli gesti che le persone si scambiano fra di loro
E darli il valore di uno sguardo ignaro ed estraneo;
Serve a sbirciare dentro le finestre illuminate
E rubare frammenti di quotidianità;
Serve ad ammirare le luci e i rumori smorzati delle strade affollate
E a scoprire l’intimità delle stradine più celate.

Tutto ciò di nascosto e in totale segretezza,
Mentre marcio verso una meta all’apparenza concreta;
Ma in verità di concreto c’è solo il desiderio pungente
Di allontanarmi momentaneamente dalle responsabilità.

© living in verses

Leave a Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s